Fagioli piattelli con verza e pomodorini


Questi fagioli bianchi, piccoli, un po’ schiacciati, i piattelli, li ho comprati tempo fa, non li conoscevo. La  buccia è molto sottile ed il sapore estremamente delicato, mi è piaciuto molto.

In casa non ho un granché di verdure, purtroppo i mercatini dei contadini della zona da cui mi servo, in questo periodo di quarantena non ci sono, con mio grande dispiacere e non sono abituata a comprarle al supermercato.

Tra le poche cose, una piccola verza con le foglie di un bel verde scuro, che ho deciso di cucinare insieme ai fagioli. Ne è venuto fuori un piatto saporito davvero niente male, che ho mangiato accompagnando con il mio pane di grano duro.

Se non avete i piattelli, vanno benissimo anche dei fagioli cannellini.

Ingredienti per 2 persone
100 g di fagioli piattelli, 2 spicchi d’aglio, rosmarino, 6 foglie di una verza piccola, una piccola cipolla, 7 pomodorini, sale, pepe, olio extravergine di oliva.

Ieri sera ho messo i fagioli a bagno e stamattina li ho lessati insieme ad uno spicchio d’aglio e a un rametto di rosmarino, in una pentola di terracotta.

Nel frattempo ho lavato e ridotto a striscioline le foglie di verza e le ho saltate in padella con olio, sale ed un po’ d’acqua, avendo usato le foglie più esterne che sono un po’ coriacee.

Ho tritato una cipolla piccola insieme ad uno spicchio d’aglio, li ho brasati dolcemente con olio, sale e un po’ d’acqua, poi ho aggiunto i pomodorini tagliati a metà e li ho fatti appassire nel condimento. Ho aggiunto la verza e i fagioli con qualche mestolino della loro acqua di cottura, ho lasciato insaporire per una decina di minuti, regolando di sale e pepe di mulinello.