Pie di frutta senza zucchero


Avete voglia di mangiare un dolce buono buono senza sensi di colpa? Eccolo!

A me è piaciuto tantissimo, mi ha stupito la sua bontà, l’ho adorato al primo boccone. Tra l’altro, non contiene latticini, né uova, adatto quindi anche a vegani e intolleranti.

Per dolcificare, ho usato nel ripieno di frutta un po’ di concentrato di dattero e delle prugne secche; l’esterno, invece, è una pasta matta impastata con poco olio e succo di mela.

Non vi resta che provarlo.

Ingredienti per una teglia da 26 cm di diametro

Per l’impasto: 250 g di farina di grano tenero semintegrale, 100/110 g di succo di mela, la scorza di 1/2 limone grattugiata, 20 g di olio di semi di girasole spremuto a freddo, una presa di sale.

Per il ripieno: 2 mele, 250 g di fichi freschi, 100 g di prugne secche denocciolate, un cucchiaio abbondante di concentrato di dattero, 1/2 bicchiere di succo di mela, succo di mezzo limone, cannella.

Ho impastato la farina con l’olio, il sale ed il succo di mela, fino ad ottenere un impasto elastico e ben amalgamato. L’ho lasciato riposare, coperto, mentre nel frattempo ho preparato il ripieno.

Ho sbucciato la frutta, l’ho tagliata a tocchetti, comprese le prugne. Ho messo tutti gli ingredienti in una padella e ho fatto cuocere finché non rimane più liquido e si è creato un fondo un po’ sciropposo.

Ho steso la pasta con il matterello, abbastanza sottile ma non troppo. L’ho adagiato nella teglia rivestita di carta forno, lasciando debordare la sfoglia. Ho farcito con il ripieno, chiudendo con delle balze di sfoglia, come nella foto.

Ho spennellato la sfoglia con un’emulsione di acqua e concentrato di dattero e infornato in forno già caldo a 200° per circa mezz’ora.