Polpette di zucca e soia


La zucca è un ingrediente che uso spesso nella mia cucina. Qui ne ho fatto delle polpette proteiche, per la presenza della soia, in questo caso bocconcini disidratati. Devo dire che in questa ricetta, in cui li ho reidratati e frullati, questo tipo di alimento dà il meglio di sé, infatti lo userò ancora per fare delle crocchette, usando verdure diverse.

Le polpette sono morbide, ma compatte, non si sbriciolano, nonostante abbia messo solo due cucchiai di pangrattato.

Che dire di più? una tira l’altra.

Ingredienti
100 g di bocconcini di soia disidratata, 500 g di polpa di zucca, una cipolla media, pangrattato, salvia e rosmarino, tamari, sale, pepe, olio extravergine di oliva.

Ho affettato la zucca abbastanza sottile, l’ho condita con le erbe, il sale, un filo d’olio e l’ho arrostita in una larga padella piatta, in modo che le fette non si accavallino troppo, finché non diventa morbida e dorata. In alternativa, si può passare in forno a 200° su una teglia rivestita di carta forno.

Ho fatto reidratare i bocconcini di soia in acqua bollente e tamari q.b. Li ho scolati e raffreddati, poi strizzati bene.

Li ho inseriti nel vaso del mixer e li ho frullati, poi ho aggiunto la cipolla tritata e ho continuato a frullare, aggiungendo per ultimo la zucca dando qualche altro giro per amalgamare gli ingredienti.

Ho aggiustato il sapore con sale e pepe, infine ho aggiunto due cucchiai di pangrattato; per il mio impasto erano sufficienti, ma aggiungetene ancora se lo ritenete opportuno.

Ho formato le polpette e le ho passate nel pangrattato, dorandole infine nell’olio.