Tajine di cavolfiore e carote


Un piatto molto semplice questo. L’unica particolarità è la cottura nella tajine, la tipica pentola usata nei paesi del sud del Mediterraneo, il cui coperchio a tronco di cono ha la particolarità, proprio per la sua forma, di raccogliere in alto la condensa che si forma durante la cottura, facendola poi e ricadere sul cibo, che in questo modo si mantiene morbido e i suoi aromi vengono potenziati al massimo.

Così, anche delle semplici verdure come il cavolfiore e la carota, cotte lentamente nella tajine diventano un piatto pieno di sapore, che accompagna bene i cereali, in questo caso il riso Venere, che dà anche il suo contributo all’aspetto cromatico.

tajine-003R

Ingredienti
450 di fiorellini di cavolfiore, 250 g di carote pelate e tagliate a bastoncini, 2 foglie d’alloro, un peperoncino, 2 spicchi d’aglio, 250 g di riso Venere, sale, olio extravergine di oliva.

Scaldare la tajine sulla fiamma, coperta da una retina spargifiamma, insieme a qualche cucchiaio d’olio e gli spicchi d’aglio. Aggiungere le verdure e le foglie d’alloro, il sale, il peperoncino e poca acqua e portare a cottura lentamente.

Cuocere il riso, insieme al doppio del suo volume di acqua e un po’ di sale, nella pentola a pressione per 25 minuti. A cottura avvenuta, aprire la pentola e mantecare con poco olio.

Servire le verdure ben calde insieme al riso.

cavolfiore-009R