Tofu di ceci


Il tofu di ceci, detto anche tofu burmese (pare sia originario della Birmania), è stata per me una bella scoperta, l’ho amato subito al primo morso. Del resto, nutro una vera passione per la farina di ceci, la farifrittata è uno dei piatti che preferisco e che mi cucino spesso.

La preparazione è molto semplice e veloce, si consuma tagliato a tocchetti o a fettine, servito con un’insalata oppure saltato in padella o fritto dopo averlo passato nell’amido di mais. Così infatti l’ho preparato oggi, come guarnizione di questo primo piatto, delizioso davvero, saporito e croccante.

Ma passiamo alla ricetta. Ho usato come unità di misura la tazza/cup, ma vi basti sapere, per regolarvi, che si usa una parte di farina di ceci e tre parti di acqua. Ho usato l’aglio in polvere per insaporire perché lo amo e ci sta benissimo, ma non è indispensabile se non vi piace.

Ingredienti
1 tazza di farina di ceci, 3 tazze di acqua, un cucchiaino di sale, 1/2 cucchiaino di curcuma, mezzo cucchiaino di aglio in polvere.

Ho mescolato una tazza di acqua con la tazza di farina di ceci e l’ho lasciata riposare per una decina di minuti. Ho diluito poi il composto con le altre due tazze di acqua e ho aggiunto la curcuma, il sale e l’aglio in polvere, mescolando bene.

Ho portato su fuoco moderato, dopo averlo versato in una pentolina, e ho mescolato con una frusta finché il tutto non si è trasformato in una polentina. Ho continuato a cuocere sempre mescolando, finché non è diventata bella densa, si deve quasi staccare dalle pareti della pentola.

Ho versato poi la polenta in uno stampo rettangolare, io ho usato uno piccolo stampo da plum-cake in silicone, e, una volta freddo, l’ho riposto in frigorifero dove l’ho tenuto fino al giorno dopo.

L’ho sformato dunque su un piatto, l’ho tagliato a dadini e l’ho rosolato in padella, dopo averlo passato nella maizena, finché non è diventato dorato e croccante.