Un pancarré davvero speciale


Quando ho tirato fuori dallo stampo questo pane e l’ho affettato e poi assaggiato ho subito pensato: wow!

Questo pane è nato con l’intento di: 1) utilizzare lo scarto della pasta madre, troppa per rinfrescarla tutta; 2) utilizzare il siero rimasto dalla preparazione del paneer. Mi sa che la prossima volta faccio il paneer per produrre questo ingrediente prezioso (un liquido ricco di proteine, alcuni aminoacidi essenziali, minerali e vitamine), più che per ottenere la cagliata!

Il risultato è stato di estrema soddisfazione. Entrambi gli ingredienti hanno contribuito a darmi un pane dalla consistenza e dal gusto e profumo molto piacevoli.

E già la mia mente è in fermento all’idea di quante altre sperimentazioni posso fare con questi due ingredienti. E chi la ferma più…

panlatt

Ingredienti
225 g di pasta madre scartata dal rinfresco, 225 g di farina di frumento integrale, 175 g di siero di latte, rimasto dalla produzione del paneer, un cucchiaio di sciroppo di riso, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, un cucchiaino da the di sale fino.

Sciogliere la pasta madre nel latticello, aggiungere la farina e mescolare. Lasciare riposare per 10 minuti, poi riprendere l’impasto, aggiungere gli altri ingredienti: l’impasto risulta appiccicoso.

Lasciare riposare ancora 10 minuti, poi riprenderlo e dargli una serie di pieghe, sulla spianatoia infarinata: stendere con le mani l’impasto per ottenere una sorta di rettangolo e ripiegare verso il centro i due lembi esterni. In questo modo prende corpo e diventa, man mano che si procede nelle pieghe, più elastico e meno appiccicoso.

Foderare con carta forno uno stampo da plum-cake e inserire l’impasto, arrotolato in una sorta di filone. Lasciare lievitare finché non riempie lo stampo, a me ci sono volute circa 6 ore. Se fa freddo, si può preparare la sera per la mattina.

Accendere il forno a 225° e portarlo a temperatura. Inserire lo stampo e portare a cottura il pane, in circa 25 minuti, abbassando la temperatura a 180° dopo i primi 10 minuti.